1. Loading...

RE:aktiv

Read more

Più continuità, più divertimento

Qualsiasi mountain biker conosce la sensazione di beatitudine che nasce quando ci si concentra totalmente sul trail senza pensare ad altro. Nessuna distrazione esterna, tantomeno per delle insoddisfacenti prestazioni della sospensione. Questo è ciò che conta. La continuità dell'azione è il regalo più grande che porta in dote la tecnologia RE:aktiv.

Potrai accelerare con tutta l'aggressività possibile senza perdere efficienza sui pedali. Potrai tranquillamente scegliere di affrontare i terreni più tecnici e complessi, sapendo che l'ammortizzatore posteriore fornirà una risposta morbida e istantanea. Sentirai tutta la differenza di un ammortizzatore capace di passare in tempo reale da una regolazione morbida a una sostenuta non appena esci da una curva. Potrai gustarti questo momento fino in fondo.

RE:aktiv fa esattamente ciò di cui hai bisogno, quando ne hai bisogno. Niente più regolazioni lungo il trail; niente più scelta tra efficienza o controllo: pura padronanza e divertimento, non importa dove ti porta il percorso.

Dalle competizioni al gravity park

Che cosa hanno in comune la Formula Uno e il mountain biking? Entrambi gli sport esigono dai sistemi di sospensione delle prestazioni estreme, con i massimi livelli di stabilità e controllo su rettilinei e curve e la capacità di rispondere istantaneamente alle sollecitazioni improvvise. Per anni, la sfida per i progettisti di sospensioni per mountain bike è stata quella di sviluppare un ammortizzatore stabile e sostenuto durante la pedalata e nei cambi di direzione, ma comunque morbido per gestire gli impatti improvvisi senza deviarti dalla traiettoria ideale.

RE:aktiv è una tecnologia capace di fare tutto questo nel modo più efficiente. Ciò che le valvole inerziali hanno inseguito per anni è stato finalmente realizzato. La tecnologia RE:aktiv mantiene ferma la sospensione durante la pedalata, ma la rende immediatamente attiva quando inizia la discesa, garantendo la padronanza necessaria per guidare la tua bicicletta al massimo delle sue possibilità. Il punto chiave è che, in qualsiasi condizione, RE:aktiv assicura il meglio dei due mondi. Non è una sospensione a due impostazioni, ma è parte integrante del design di un ammortizzatore posteriore che assicura la prontezza necessaria per superare qualsiasi ostacolo si presenti sulla tua strada.

Sviluppata in collaborazione con gli esperti di Penske Racing Shocks (leader mondiale nella progettazione di sospensioni personalizzate per auto da corsa) e FOX, la tecnologia RE:aktiv è il risultato del lavoro delle migliori menti del settore e offre la più raffinata soluzione di ammortizzazione per mountain bike mai realizzata.

Il legame con la F1

L'intuitività della tecnologia RE:aktiv nasce dal suo sistema di smorzamento regressivo. Collaudato nelle dure condizioni dei circuiti di F1, lo smorzamento regressivo offre una risposta dinamica e versatile. La maggior parte dei sistemi di sospensione per mountain bike utilizza uno smorzamento progressivo o decrescente. Questo, semplicemente, non permette di rispondere nel modo più efficiente a una serie di sollecitazioni. Tali sistemi presentano un periodo di transizione critico tra la sospensione attiva e controllata necessaria durante i cambi di direzione e l'efficienza della pedalata necessaria per riguadagnare velocità sui rettilinei o nelle sezioni meno tecniche del trail.

Quando gli ingegneri Trek hanno capito il ruolo di questa tecnologia nella Formula Uno, dove piloti incontrano dossi e curvano a oltre 320 km/h, hanno immediatamente intuito le possibilità applicative per il nostro sport. Con Penske Racing Shocks, la migliore realtà del settore, è stata subito costituita una partnership per sviluppare dei prototipi. FOX e Trek hanno portato in dote le competenze necessarie per adattare il progetto Penske alle esigenze del mountain biking, dando così alla luce RE:aktiv.

Lo smorzamento regressivo è il più adattabile

L'efficacia dell’ammortizzazione è una caratteristica essenziale per le prestazioni della sospensione. Questo irrigidisce il mezzo durante la pedalata, ma è sempre pronto a intervenire quando si presentano degli ostacoli o si affrontano delle curve.

Lo smorzamento regressivo interviene quando deve, e solo quando deve, perché la sua attivazione è legata alla velocità dello stelo. Che cosa influenza la velocità dello stelo? La maggior parte delle sollecitazioni prodotte dal rider, legate ad esempio alla pedalata, producono basse velocità per il movimento dell’ammortizzatore; la maggior parte delle sollecitazioni ambientali, invece, è il risultato di impatti caratterizzati da andamenti rapidi che si traducono in un'elevata velocità dello stelo. Con RE:aktiv, le sollecitazioni che producono una bassa velocità non influenzano le prestazioni: esiste però una soglia oltre la quale tutto ciò che si verifica modifica immediatamente e drasticamente la funzione dell'ammortizzatore. Un improvviso aumento della velocità - o della rapidità - con cui l'ammortizzatore cerca di comprimersi, apre la sospensione e permette una risposta elastica e controllata. È come disporre di due ammortizzatori differenti sulla stessa bicicletta.

Le normali sollecitazioni del rider attraverso la pedalata non riescono a produrre una velocità sufficiente per attivare l'ammortizzatore. Questo è il principio base della capacità di RE:aktiv di distinguere tra sollecitazioni da pedalata e sollecitazioni ambientali che richiedono l'attivazione della sospensione. Quando si incontrano ostacoli improvvisi, l'ammortizzatore si comporta di conseguenza. Il processo si inverte rapidamente, il che significa che non svanisce sugli ostacoli e non compromette l'efficienza nella transizione. La velocità di questa transizione è ciò che permette a RE:aktiv di garantire la sensazione unica che i ciclisti cercano da anni.

Nessuna esitazione

Per anni, le valvole inerziali sono state le protagoniste dell’ammortizzazione nelle sospensioni per mountain bike. Benché molto valida in termini di tenuta ed efficienza, questa tecnologia non riesce ad adattarsi alle variazioni del terreno.

La tecnologia RE:aktiv è stata progettata per affrontare l'inconveniente principale di questi sistemi: l'eccesso di sollecitazione necessario per attivarsi. Poiché le valvole inerziali rispondono alla forza di gravità, la sollecitazione spesso non riesce ad aprirle quando necessario. L'ammortizzatore può non attivarsi pienamente fino alla seconda o terza sollecitazione incassata durante una sezione tecnica, sacrificando nel frattempo il controllo e la tenuta.

Il problema persiste anche alla fine di un ostacolo o di una curva, dove intercorre un periodo di latenza prima che l'ammortizzatore riesca a capire di non essere più necessario e il regime di smorzamento si riattivi. In sostanza, le valvole inerziali funzionano: sono solo lente nel riconoscere ciò che sta accadendo intorno a loro. Poiché non riescono a identificare facilmente le differenti sollecitazioni, talvolta sui terreni misti non sanno se chiudere o aprire, e nel fuoristrada possono comportarsi in modo contraddittorio. In poche parole, le altre tecnologie non hanno l'intuitività e la risposta immediata che garantisce Re:aktiv.

Regola e dimentica

La tecnologia RE:aktiv è stata progettata per completare le impostazioni di sospensione esistenti, come le modalità climb o trail. RE:aktiv può funzionare in modo efficace con tutte e tre le impostazioni, consentendo di scegliere semplicemente la corretta taratura. Non sarebbe bello non dover più interrompere la tua discesa per cambiare le impostazioni della sospensione durante un giro? Questa tecnologia migliora l'ammortizzazione in qualsiasi condizione.

Dove posso trovare la tecnologia RE:aktiv?

RE:aktiv è una esclusiva Trek sviluppata per garantire la perfetta integrazione nei nostri telai full-suspension. Alcuni modelli Top Fuel, Fuel EX, Remedy e Farley EX 2017 attualmente dispongono di questa tecnologia.

Confronta prodotti Portapacchi

Avvia confronto
Italia / Italiano
You’re looking at the Italia / Italiano Trek Bicycle website. Don’t worry. We’ve all taken a wrong turn before. View your country’s Trek Bicycle website here.