1. Loading...

Aerodinamica

Scopri di più

Quando il margine di vittoria si misura in millesimi di secondo, ogni centimetro, ogni grammo, ogni angolo possono avere un impatto determinante. Nel tentativo di spostare un oggetto attraverso l'aria nel modo più efficiente possibile, gli ingegneri Trek sognano, disegnano, costruiscono, testano e riprovano. Le innumerevoli ore di sviluppo e di duro lavoro sono ripagate dalle braccia alzate di migliaia di atleti in tutto il mondo, felici di aver raggiunto il loro obiettivo. Che si tratti di una gara di triathlon, di una cronometro del World tour o di uno sprint durante l'uscita della pausa pranzo, il lavoro dell'Analysis Team Trek gioca sempre un ruolo fondamentale.

Test nella galleria del vento

Le idee si possono discutere. I dati no. Così, quando arriva il momento dei dati che misurano il risultato degli sforzi di sviluppo aerodinamico di Trek, il laboratorio diventa un po' più claustrofobico. La galleria del vento è l'ambiente ideale per testare le prestazioni aerodinamiche delle attrezzature da ciclismo, e Trek utilizza questo sistema da più di due decenni. Collaudate negli stessi tunnel utilizzati dagli ingegneri aerospaziali, le innovazioni di design apportate alle attrezzature (il design Kammtail Virtual Foil o la linea di ruote aerodinamiche Aeolus di Bontrager) sono state testate nella galleria del vento e provate sui grandi palcoscenici del ciclismo internazionale.

Manny

Anche se di solito viene bistrattato, un membro chiave dell'Analysis Team di Trek è il manichino che la squadra ha amorevolmente soprannominato "Manny". Tipo robusto e silenzioso, Manny è un surrogato inanimato capace di sviluppare un movimento di pedalata che simula le limitazioni muscolari del corpo umano tenendo una posizione aerodinamica per tutto il tempo richiesto dal team. Questo permette all'Analysis Team di lavorare in modo specifico sugli aspetti che desiderano mettere in luce durante il tempo che hanno a disposizione nel tunnel. Alla fine della giornata, Manny si ripiega comodamente nella sua borsa, facilmente imbarcabile sugli aerei delle principali compagnie.

Prove in pista

Anche se una galleria del vento permette di ottenere dati precisi sul potenziale aerodinamico del ciclista e della bici, il contesto delle corse è ben lungi dalla situazione ideale. Affinché quanto appreso dalla teoria sia applicabile nella pratica, un corridore deve essere in grado di tenere la posizione aerodinamica per un determinato periodo di tempo. Il processo di calibrazione della posizione aerodinamica del ciclista in movimento si svolge su una pista coperta, dove i team Analysis e Precision Fit di Trek possono collaborare alla ricerca di un assetto ottimale.

Computational Fluid Dynamics

Il programma Computational Fluid Dynamics (CFD) è un software che gli ingegneri Trek utilizzano nelle varie fasi di sviluppo per validare precocemente i concetti alla base dei profili dei tubi, quando sono disponibili solo sotto forma di disegni tridimensionali. CFD agisce come una galleria del vento virtuale per verificare il potenziale aerodinamico del disegno e determinare se la fase di prototipazione può continuare oppure se è necessario un ulteriore perfezionamento. Questo strumento ha aiutato Trek a definire i più importanti contributi all'aerodinamica, tra i quali la tecnologia Kammtail Virtual Foil e la linea di ruote Aeolus Bontrager. Benché il CFD non possa sostituire completamente i test nella galleria del vento, esso permette di ridurre drasticamente i tempi di sviluppo e di trasformare le idee in realtà molto più rapidamente.

Disponibile su:

Confronta prodotti Portapacchi

Avvia confronto
Italia / Italiano
You’re looking at the Italia / Italiano Trek Bicycle website. Don’t worry. We’ve all taken a wrong turn before. View your country’s Trek Bicycle website here.